Modern Renaissance feat. Juno Moon

17 novembre 2016

Il blog sarà pure entrato in letargo per qualche mese, ma l'abitudine di scattarmi qualche foto a trucco ultimato non l'ho mai davvero persa. Per questo motivo ora mi ritrovo con diversi look fermi in cantiere e pian piano sto cercando di spacciarveli qua e là, secondo quale criterio ancora non ho capito; ma, essenzialmente, combattendo la voglia di mostrarvi in sequenza tutti i trucchi sull'arancio che sono riuscita a sfornare. E sono tanti. Sono la maggioranza.
Questo al centro del post di oggi vede come protagonisti la Modern Renaissance di Anastasia Beverly Hills e Juno Moon di Nabla, uscito con la collezione Mermaid in estate. 
Credevo di starvi per presentare l'ennesima palette, nel giro di poco tempo, che fosse in edizione limitata. Invece, grazie alla segnalazione di Alice, sono venuta a conoscenza del suo essere permanente, mentre davo per scontato che avesse già fatto la stessa fine di tutte le precedenti palette del brand (l'irreperibilità su BeautyBay, presso il quale ho acquistato la mia, credevo fosse una conferma), e un controllo veloce su Google mi ha chiarito la sua disponibilità sul sito ufficiale americano (appena tornata) e su Cult Beauty (anche se al momento out of stock) per noi europee meno coraggiose. Fantastico!
Il trucco in sé è vergognosamente semplice. Ho giusto sfumato nella piega un mix tra Golden Ochre, Raw Sienna e Venetian Red. Su quest'ultimo avevo delle riserve in quanto da uno swatch preliminare pareva non stendersi in maniera omogenea e credevo mi avrebbe fatto tribolare in fase di applicazione. Pericolo sventato invece. I tre, insieme, si sono fusi senza particolare sforzo.
A tutta palpebra ho applicato Juno Moon sulla Glitterguard di Sephora che, da uno scambio di commenti nell'ultimo post, mi è stato fatto notare non essere più reperibile sul sito e se così fosse realmente per me sarebbe un grave lutto. Adoro, adoro con tutte il cuore quella base. La trovo necessaria per gestire al meglio ombretti riccamente pigmentati come, in questo caso, quello di Nabla.
Sulla rima interna sono andata di Magic Pencil sopra la quale ho tamponato Pegasus (sempre di Nabla) e tutto sommato l'effetto non mi è dispiaciuto. Tra le ciglia, a rotazione, ho usato gli stessi ombretti scelti per la piega; mentre per illuminare l'angolo interno Primavera e Vermeer (sempre di ABH) sono giunti in aiuto.

Ecstasy di Gerard Cosmetics è il rossetto liquido che mi vedete indossare. Dovrei trovare il tempo di parlarvi di quanto questo prodotto e gli altri suoi tre fratelli in mio possesso mi piacciano.
___________________
Eyes:
Mac Soft Ochre Paint Pot
Sephora Glitterguard Eyeshadow Primer 24HR
Anastasia Beverly Hills Modern Renaissance Palette - Primavera, Veermer, Golden Ochre, Raw Sienna, Venetian Red
Nabla ombretto refill - Pegasus*, Juno Moon
Nabla Magic Pencil in Nude*
Maybelline Lash Sensational Mascara in Black

Brows:
Nabla Brow Divine in Venus
L'Oréal Brow Artist Plumper in Medium/Dark

Face:
Dior Diorskin Star Foundation n. 010
Mac Pro Longwear Concealer in nw15
Maybelline Instant Anti-Age in Light
Make Up For Ever Full Cover n. 4
Kiko Soft Light Powder n. 01
Nabla Shade & Glow - Gotham
Kiko Perfecting Bronzer n. 01 - Light to Medium (limited edition)

Lips: 
Gerard Cosmetics Hydra Matte Liquid Lipstick in Ecstasy
____________________
La Modern Renaissance è una delle mie palette preferite, i colori scelti parlano al mio cuore. Così bella e appagante che quasi mi scordo di desiderare la Venus di Lime Crime. Chissà per quanto ancora durerò...

2 commenti:

  1. Il trucco occhi non mi sembra semplice, lo trovo sfumato divinamente <3
    E sono curiosa di leggere csa pensi di questi rossetti liquidi, perché interessano anche me :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Foffy! Allora metto in lista il post! :D

      Elimina

BECOMEHERSHADOW © 2017
Theme by Blogs & Lattes

TOP